La Conversione dei Siti Militari >> Introduzione >> Finalità
Internet è un mezzo utile a ricercare rapidamente informazioni e attraverso il quale poter comunicare senza limiti geografici: la scelta di utilizzare questo strumento favorisce una ricerca aperta e richiama l'attenzione di studiosi, professionisti e cittadini stimolandone il confronto e lo scambio di informazioni attraverso un forum associato al sito web.


La promozione delle tecnologie alternative del settore energetico risulta un aspetto importante per raggiungere una progettazione ecocompatibile dell'architettura. Le aree militari dismesse analizzate in questo studio sono infatti, per il loro forte impatto ambientale, in contrasto con un percorso attento e rispettoso dell'ambiente (basti pensare alle vaste distese cementificate che spesso caratterizzano le aree militari e all'uso incisivo di risorse naturali per mantenerle in attività). Il processo di Conversione ad usi civili applicato ai siti militari, in particolare quelli già dismessi, lega fortemente questi concetti e si pone come possibile punto di incontro tra recupero ed innovazione.


Per poter tenere conto dei diversi aspetti progettuali è utile guardare a modalità nuove e differenti, capaci di intercettare e coinvolgere soggetti diversi e tra loro complementari. Nel corso della storia la figura dell'architetto ha segnato il territorio e ha disegnato e modificato gli spazi in cui vivere, lavorare e relazionarsi, maturando lentamente la coscienza della salvaguardia ambientale e dell'uso delle risorse.

Nello scenario globale e interconnesso di oggi, la sfida della progettualità è impegnativa e complessa ed è caratterizzata da esternalità che superano e modificano il semplice rapporto tra progettista e committente. All'architetto il ruolo e la responsabilità di ritrovare uno sguardo unitario, coordinando stimoli ed istanze divergenti, e di elaborare idee che non solo siano soluzioni e risposte a necessità specifiche e immediate, ma anche proposte organiche per il miglioramento della qualità della vita dell'intera collettività.